ARCORE aggredito in stazione un uomo anziano

ARCORE – Ieri 28 marzo durante il pomeriggio due ragazzini hanno aggredito in piazza Martiri della Libertà, all’ingresso della stazione, un uomo anziano.

Questa persona permane quotidianamente nei pressi della stazione e intrattiene conversazione con i pendolari. Mi è capitato di vederlo sia al mattino che alla sera andando e tornando dal lavoro. Una di quelle persone che sostanzialmente non da fastidio a nessuno.

Eppure ieri pomeriggio due ragazzini pare lo abbiano aggredito. Al momento non si conoscono le esatte dinamiche dell’accaduto, attendiamo che le indagini dei Carabinieri gettino luce sull’accaduto.

La stazione, fortunatamente, è videosorvegliata da un sistema di telecamere.

Unanime lo sgomento dei cittadini.

Già ieri commentavo sulla nostra pagina Facebook brevemente, oggi ribadisco che come Lega denunciamo da sempre la situazione d’insicurezza in cui versa il nostro paese e di conseguenza anche la nostra cittadina.

La zona della stazione è sovente teatro di atti di vandalismo, in tutte le città e la nostra non fa differenza, ma non è solo una questione di sicurezza, ne abbiamo già parlato più volte quiqui e qui

Molto gioca la mancanza di educazione. Permissivismo, mancanza di autorevolezza, sia delle famiglie che delle istituzioni.

Per questo motivo richiamiamo l’istituzione al rispetto dei regolamenti e dei comportamenti. Laddove l’istituzione non rispetta se stessa e i regolamenti emanati, laddove tollera atti contrari alla liceità commessi dai suoi stessi rappresentanti, è possibile che debba aspettarsi che i cittadini agiscano conseguentemente. Per quanto noi lo si reputi assurdo.

Inutile richiamare l’intolleranza quale causa di fatti come quello accaduto ieri se per intolleranza ci si riferisce alla richiesta del rispetto delle norme.

Chiudo con le parole di un nostro giovane militante ventenne

Ennesimo atto di violenza ad Arcore, ancora una volta in stazione.

La responsabilità di educare i figli spetta ai genitori, ma noi della Lega abbiamo sempre ribadito il problema dello scarso livello di sicurezza del paese, in particolar modo in stazione, dove ogni giorno tantissimi arcoresi partono o tornano dal lavoro.

– Daniele

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *